Uno studio a partire da Adorno

Uno studio a partire da Adorno

Nella collana di «Monografie» è apparso il volume n° 75:

Gianpaolo Cherchi, Logica della disgregazione e storia critica delle idee. Uno studio a partire da Adorno, 2020, pp. xxii-226. [isbn 978-88-29751-9]. € 24,00.

Introduzione – Logica della disgregazione o il lato espressivo della filosofia – Logica dell’essere come logica del soggetto. Breve storia critica dell’idea di identità – Logica della storia, o della felicità.

L’opera di Theodor W. Adorno è in grado di fornire principi metodologici idonei allo svolgimento di una disciplina come la ‘storia critica delle idee’.
Il presente studio indaga questa peculiarità della filosofia adorniana sotto tre riguardi fondamentali: in primo luogo, mostrando come la sua concezione di una ‘logica della disgregazione’ non rappresenta solamente una costante speculativa del suo pensiero quanto, in prima istanza, un vero e proprio stile espressivo, in grado di configurare l’esperienza e i suoi contenuti in una forma di sapere strutturata secondo un modello orizzontale, non verticistico; in secondo luogo, sviluppando l’idea del ‘non-identico’ in chiave negativa, ovvero attraverso una decostruzione della stessa idea di identità, delle sue molteplici configurazioni storico-teoriche; in terzo luogo, mettendo in evidenza come dal suo pensiero sia possibile ricavare una filosofia della storia nella quale opera, in maniera sotterranea ed implicita ma con una deflagrante forza emancipativa, l’idea della ‘felicità’ e la sua concreta possibilità di realizzazione.

Gianpaolo Cherchi (Sassari, 1984), dopo la laurea in Scienze filosofiche, è stato borsista presso l’Istituto italiano per gli studi storici di Napoli nel 2013-14 e ha conseguito un dottorato di ricerca in Filosofia presso l’Università «Vita-Salute» San Raffaele di Milano. Coordinatore redazionale del «Giornale critico di storia delle idee», ha anche collaborato con l’Institut für kritische Theorie di Berlino.