Sezione Periodici

Conta circa 350 riviste correnti e 2.000 estinte, tutte a scaffale aperto. Si tratta di un patrimonio unico che spazia dalle principali riviste storiche e di cultura nazionali e internazionali, fino ai periodici specializzati. Particolarmente ricco e richiesto è il settore delle riviste internazionali, spesso non reperibili in altre biblioteche meridionali.

 

Sezione Consultazione e Fonti

È costituita da circa 10.000 volumi a scaffale aperto. L’area di consultazione enciclopedica e biobibliografica è in fase di notevole accrescimento attraverso l’acquisizione di materiale su supporto elettronico. La biblioteca cura assiduamente l’aggiornamento delle edizioni di fonti storiche, filosofiche e letterarie.

 

Sezione Studi

È costituita da circa 30.000 volumi. Anche per questa sezione la biblioteca presta particolare attenzione alle pubblicazioni straniere o comunque di difficile reperimento in altre biblioteche meridionali. L’aggiornamento puntuale e rigoroso della sezione è favorito da un continuo scambio di informazioni tra la biblioteca, la direzione scientifica, i docenti e i borsisti dell’Istituto.

 

Donazioni

I fondi della Biblioteca provengono in parte da donazioni di studiosi legati all’Istituto da un vincolo di affetto e tradizione, che in esso hanno visto la sede degna di accogliere i loro libri e un’istituzione capace di integrarli in una moderna biblioteca di ricerca:

 

Adolfo Omodeo

  • 2.000 volumi, donati nel 1946 e nel 1993
  • Cristianesimo antico e moderno
  • Storia del Risorgimento

Federico Chabod

  • 8.000 volumi e opuscoli, donati nel 1960
  • Cinquecento italiano ed europeo
  • Storia e politica contemporanea

Benedetto Nicolini

  • 30.000 volumi con 750 cinquecentine, donati nel 1985
  • Storia delle religioni e del Cristianesimo
  • Riforma e Controriforma
  • Classici della letteratura italiana
  • Umanesimo e Rinascimento
  • Epistolografia
  • Giannone
  • Vico
  • Croce
  • Fausto Nicolini

Ettore Guerriero

  • 4.000 volumi, donati nel 1989 alla Fondazione Biblioteca Benedetto Croce e allocati presso la Biblioteca dell’Istituto
  • Letteratura italiana e latina

Guido Calogero

  • 5.000 opuscoli, donati nel 1993
  • Filosofia antica
  • Storia e filosofia contemporanea

Vincenzo Torraca

  • 6.000 volumi, donati nel 1995
  • Letteratura europea
  • Storia e politica contemporanea

Piero Treves

  • 300 volumi, donati nel 1996
  • Storia degli studi classici

Gennaro Sasso

  • 1.600 volumi, donati nel 2004
  • Filosofia
  • Umanesimo e Rinascimento
  • Storia della storiografia

Raffaele Mattioli

  • 1.300 volumi, donati nel 2005
  • Storia
  • Filosofia
  • Storia della storiografia

Mario Corsi

  • 4.000 volumi, donati nel 2006
  • Filosofia moderna e contemporanea

Margherita Isnardi Parente

  • 3.000 volumi, donati nel 2009
  • Storia e filosofia antica